Terracina, comunità Sikh in festa

0
294

Veli e turbanti, fiori e colori, canti e preghiere. L’anima dell’India più antica e simbolica sfila per le strade di Terracina, nel cuore della Pianura Pontina. Sono i circa 3mila cittadini indiani di religione Sikh che domenica 27 maggio 2018, dalle ore 10, celebreranno la festa annuale della loro comunità. Tutti insieme sfileranno con i loro turbanti, le vesti colorate, le folte barbe, insieme alle donne e ai bambini, seguendo il “Guru Granth Sahib” (il libro sacro portato in processione), orgogliosi di mostrare la propria cultura nel pieno rispetto delle diversità che li circondano. La manifestazione si svolgerà sotto l’organizzazione dell’associazione culturale “Gurudwara Shri Guru Singh Sabha”.

L’appuntamento è previsto presso il piazzale all’esterno del mercato coperto di via delle Arene, e da lì, intorno alle ore 13, partirà il corteo che attraverserà via Benito Di Florio, via delle Arene, via Bachelet, viale Europa, viale della Vittoria, via Roma, via Gregorio Antonelli, via Badino, per tornare al punto di partenza.

Una comunità folta, quella dei Sikh, che vive a pieno il territorio pontino, accomunati dal cognome Singh (Kaur per le donne), che ha il significato di liberarsi da qualsiasi casta, perché nel subcontinente dell’Asia meridionale, il cognome identifica la casta di appartenenza. Quindi con l’utilizzo di un solo cognome si elimina qualsiasi discorso legato alle caste nelle famiglie Sikh.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.