Terracina: i parchi pubblici

0
256

Terracina offre al visitatore un ampio numero di parchi pubblici, dove concedersi una piacevole sosta, ritemprandosi dalle fatiche della giornata, godersi un momento di svago e prendere un po’ di frescura durante le calde ore estive.

PARCO “VILLA TOMASSINI”

È il parco pubblico più vicino al mare, dotato di un ampio parcheggio. Al suo interno offre numerose zone alberate e un’area giochi riccamente attrezzata per i bambini. Nell’edificio che dà il nome all’area verde, si trovano diversi uffici comunali, come il Dipartimento Attività Produttive, Culturali, Sociali, Sport e Turismo, nonché una sala convegni.

PARCO “AREA CHEZZI”

Situato al centro della città, questo parco pubblico offre ampie zone alberate e un laghetto con anatre, fauna e flora acquatiche. È dotato un’area giochi attrezzata per i bambini.

PARCO “MONTUNO”

Questo è il parco pubblico più grande della città, il suo più autentico “polmone verde”. Esso è formato da una collina sabbiosa resa stabile dalle radici della vegetazione che la ricopre. Dedicato a Robert Baden-Powell, il fondatore dello scoutismo, offre ampie zone di frescura e aree giochi attrezzate per i bambini. È anche un importante sito archeologico, grazie al rinvenimento di una grande opera muraria di epoca romana e ad alcuni resti dell’antico porto di Terracina, il Porto Traianeo. Un luogo ideale per la contemplazione del paesaggio circostante.

PARCO “OASI”

Quest’area verde è una vera e propria fattoria nel cuore di Terracina. Realizzato e gestito dall’associazione Volontari Parco Oasi, è una struttura unica nel suo genere in quanto, insieme al verde dotato di percorso per jogging di 200 m, regala l’emozione di vedere quegli animali che un tempo erano parte della vita di tutti i giorni: conigli, oche, anatre, asini, galline, tacchini, vitelli, pecore, caprette, cigni, pavoni e tanti altri animali da cortile, con tanto di stalle e laghetti. Al suo interno sono visibili le vestigia della via Appia Traianea, con le pietre di colore bianco imperiale, adiacenti i resti di antiche botteghe romane. L’area è attrezzata con un parco giochi dedicato ai più piccoli e strutture per persone diversamente abili.

PARCO DELLA RIMEMBRANZA

Fu il primo parco pubblico della città, inaugurato negli anni Venti del secolo scorso per ricordare i 141 cittadini di Terracina caduti nel corso della prima guerra mondiale (1915-1918). A ciascuno di essi fu dedicato un albero e il suo nome inciso su una pietra sottratta alla via Appia Traianea. Il parco si trova a ridosso del centro storico alto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.